Il sorriso più bello del carnevale casamassimese.

E continuiamo a parlare di Pentolac…CIAK 2019 grazie al contest fotografico promosso dall’associazione AC Photographers nell’ambito della quarantaduesima edizione della Pentolaccia Casamassimese.

L’iscrizione al concorso era gratuita. Ogni autore poteva presentare fino ad un massimo di tre immagini. Per le foto, non era richiesto nessun specifico formato, ma queste dovevano essere state scattate tassativamente nei giorni 9 e 10 marzo durante la manifestazione del Carnevale di Casamassima. Ogni autore era responsabile di quanto rappresentato nelle proprie immagini, e le foto non rispondenti ai criteri sopra citati sarebbero state escluse dalla gara. Le foto inviate non dovevano contenere alcun segno di riconoscimento, a pena di esclusione. Le immagini dovevano essere inoltrate entro le ore 24 di mercoledì 13 marzo all’indirizzo e-mail acphotographers@libero.it, premurandosi l’autore di inserire nella mail anche i suoi dati personali: nome, cognome e numero di telefono.

Una commissione dal giudizio insindacabile, costituita dal fotografo Massimo Floro, nella veste di presidente di giuria, dal presidente dell’associazione turistica Pro Loco, l’architetto Antonio Pastore, dall’assessore alla cultura del Comune di Casamassima, l’architetto Azzurra Acciani, dalla pittrice Laura Castellano, dall’artista Azio Speziga, infine da Pasquale Moramarco in rappresentanza della Fondazione “Mons. Sante Montanaro”, ha decretato gli scatti vincitori.

Sul gradino più alto del podio, per avere catturato sul volto dei protagonisti espressioni e le emozioni suscitate dall’evento più allegro dell’anno, è salito Pablo Garcia. “In occasione dell’ultima Pentolaccia, alla quale non avevo mai partecipato prima – racconta Pablo Garcia- ho fatto un salto per curiosità e per fare qualche scatto. Cosi camminando in mezzo alle persone in costume, e osservando con l’occhio attento in cerca dell’attimo decisivo, ho iniziato a seguire diverse persone con la mia fotocamera in mano già pronta, ma senza decidermi. Proprio di fronte alla Pro Loco, una ragazza attirò la mia attenzione e, mentre cercavo di trovare l’angolazione più adatta senza che lei se ne accorgesse, un’altra ragazza che invece era attenta ai miei movimenti, si avvicinò per metterla in guardia della mia presenza, e fu proprio in quell’istante che nacque quella foto che subito mi diede la sensazione di essere uno scatto interessante. Ci furono diversi scatti che seguirono quello, ma nessuno tanto convincente per me. Comunque, poi decisi di fare un tentativo partecipando al concorso fotografico della Pentolaccia e, con mia grande sorpresa, mi sono trovato tra i finalisti proprio grazie a quello scatto. Una bella esperienza che sicuramente ripeterò in futuro”.

Completano la classifica Francesco Cristantielli al secondo posto e Nino Di Lecce al terzo posto.

Ricordiamo che Nino Di Lecce e Francesco Cristantielli si aggiudicarono il primo ed il terzo premio già in occasione del concorso fotografico annesso alla quarantunesima Pentolaccia Casamassimese, dal titolo “Il sorriso più bello del Carnevale”, e al quale parteciparono otto concorrenti per un totale di diciannove fotografie.